I SITI UFFICIALI DELLE SQUADRE
Vai al sito ufficiale dell'AC Chievo Vai al sito ufficiale dell'Hellas Verona Vai al sito ufficiale della Marmi Lanza Volley Vai al sito ufficiale dell'Handball Dossobuono
Google
 
Home page di www.sportscaligero.it
 
 
 
invia una e-mail a SportScaligero Invia una e-mail
 
 
Vai al sito www.fraccaroli.it
 

Campionato italiano di calcio die Serie B ConTe.it - 6a giornata di andata 01 ottobre 2016

Home campionato Hellas Verona
TERNANA - HELLAS VERONA 0 - 3
 
TERNANA (4-3-1-2):Di Gennaro; Valjent, Meccariello, Contini, Germoni; Defendi, Pamulbo (dal 35' pt Sernicola), Coppola; Falletti; La Gumina (dal 1' st Petriccione), Avenatti (dal 12' st Palombi).A disposizione: Aresti, Surraco, Masi, Bacinovic, Battista, Flavioni. Allenatore: Carbone.
 
 
VERONA (4-3-3): Nicolas; Pisano, Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Bessa, Maresca, Fossati (dal 1' st Troianiello); Valoti, Pazzini (dal 33' st Ganz), Siligardi (dal 23' st Fares). A disposizione: Coppola, Romulo, Luppi, Cherubin, Zaccagni, Cappelluzzo. Allenatore: Pecchia.
 
  Arbitro: Saia di Palermo.  
  Reti: 31' Pazzini, 37' Siligardi, 42' Pazzini..  
 
Note: Angoli 4-3 per la Ternana. Ammoniti: La Gumina, Fossati, Germoni e Sernicola. Espulso: nessuno. Spettatori: 6.000 circa.
 
 
Pazzini Luppi
servizio fotografico di Alberto Fraccarolii

da www.iamcalcio.it

Al 'Liberati' i gialloblù dell'Hellas Verona conquistano la quarta vittoria consecutiva contro la Ternana. Al Verona di Pecchia basta un solo tempo per archiviare la partita: al 30' Souprayen viene atterrato in area da Meccariello: rosso diretto per il rossoverde e calcio di rigore. Dagli undici metri Pazzini non sbaglia. Al 37' Siligardi si avventa su una palla vagante e con il mancino confeziona un diagonale imprendibile. Al 42' La Gumina respinge in area la palla con un braccio su un calcio di punizione al limite di Fossati, l'arbitro indica il dischetto: di nuovo capitan Pazzini non perdona e con 6 reti sale sulla vetta della classifica cannonieri della Serie B. All'inizio del secondo tempo ristabilita la parità in campo, con un rosso molto dubbio a Maresca dopo un contrasto testa contro testa con Avenatti. Ad ogni modo, il Verona è bravo a gestire il risultato, grazie soprattutto ad un possesso palla organizzato. Tre punti conquistati e secondo posto in classifica, alle spalle del Cittadella. Ed ora testa al lunch match con il Brescia in casa

Nicolas Esultanza Formazione Romulo