I SITI UFFICIALI DELLE SQUADRE
Vai al sito ufficiale dell'AC Chievo Vai al sito ufficiale dell'Hellas Verona Vai al sito ufficiale della Marmi Lanza Volley Vai al sito ufficiale dell'Handball Dossobuono
Google
 
Home page di www.sportscaligero.it
 
 
 
invia una e-mail a SportScaligero Invia una e-mail
 
 
Vai al sito www.fraccaroli.it
 
Campionato italiano di calcio di Serie A TIM - 10a giornata di ritorno 13 marzo 2016
Home campionato Hellas Verona
FIORENTINA - H. VERONA 1 - 1
 
FIORENTINA (3-4-1-2): Tatarusanu; Tomovic (dal 7' pt Roncaglia), Astori, Alonso; Tello, Valero, Costa (dall'11' st Bernardeschi), Pasqual; Zarate, Fernandez; Babacar (dal 30' st Kalinic).. (Lezzerini, Satalino, Gonzalo, Blaszczykowski, Kone, Ilicic). Allenatore: Sousa.
 
 
VERONA (4-2-3-1): Gollini; Pisano, Bianchetti, Helander, Fares; Marrone (dal 34' st Emanuelson), Greco (dal 15' st Siligardi); Wszolek (dal 27' st Pazzini), Ionita, Rebic; Toni. (Coppola, Marcone, Samir, Albertazzi, Jankovic, Gilberto, Furman). Allenatore: Delneri.
 
  Arbitro: Gavillucci di Latina.  
  Reti: 40’ Zarate, 87' Pisano.  
 
Note: Angoli 5-3 per la Fiorentina. Ammoniti:Coppola, Marcone, Samir, Albertazzi, Jankovic, Gilberto, Furman. Espulso: nessuno. Spettatori: 33.000 circa.
 
 
Helander Pisano
servizio fotografico di Alberto Fraccaroli

da www.iamcalcio.it

Ancora accesa la speranza dei gialloblù. Il Verona riesce a strappare un punto nella difficile trasferta al Franchi con la Fiorentina. Delneri si copre e opta per il 4-2-3-1, con Toni unica punta supportato da Wszolek, Ionita e Rebic. Dopo un primo tempo sostanzialmente in equilibrio, al 40' arriva la beffa: Zarate calcia in porta, Bianchetti colpisce inavvertitamente la palla col tacco e la palla si insacca. Il Verona, però, è in partita e non molla. Gli uomini di Delneri le tentano davvero tutte: Greco è tarantolato, Rebic costringe Astori in un intervento che ha del miracoloso, anche Toni sfiora il pareggio. L'Hellas avrebbe da ridire su un'intervento pericoloso di Astori che colpisce col piede Rebic al volto al 38'. Al 42' finalmente il meritato pareggio: Emanuelson confezione uno splendido calcio d'angolo e Pisano, lasciato tutto solo sul secondo palo, stacca e la insacca di testa. Al 45' Siligardi va molto vicino al vantaggio. Nel finale un brivido provocato da Kalinic, ma Gollini vola e salva la porta gialloblù. Un punto in cascina, il Verona sale a 19 punti e continua a crederci.

Pazzini Delneri Toni Wszolek